COS’E’

#COSTRUZIONI | ARTISTI IN RESIDENZA | MUSEO A CIELO APERTO DI CAMO | CN |

 

Il Progetto è stato ideato, e viene sviluppato, dallo Staff del MCA di Camo  che dal 2012 opera, attraverso un format culturale innovativo, alla valorizzazione attraverso l’arte contemporanea in tutte le sue forme un’intero territorio all’interno di una zona tipica territoriale della regione Piemonte (La Langa) recentemente entrata a far parte del Patrimonio Unesco.

 

Il Progetto #COSTRUZIONI è un progetto articolato, attraverso il quale si intende riflettere e operare nel piccolo paese di Camo favorendo la sua valorizzazione culturale attraverso l’interazione tra artisti-residenti cittadini e curatore.

 

Il Progetto #COSTRUZIONI costituisce il tentativo di avviare una serie di pratiche funzionali alla riattivazione delle relazioni artistico-ricreative-sociali al dine di avviare un processo attivo, lavorando da dentro, culturalmente e strategicamente, immaginando modelli innovativi e concreti di riapertura, una serie di funzioni, un destino nuovamente attivo.
Questo progetto, ambizioso e impegnativo, si svilupperà attraverso diverse fasi, nei prossimi anni. Esso prevede l’attivazione di una piattaforma di comunicazione, che trova nel sito del Museo il suo primo catalizzatore. Il website vuole divenire il principale collettore d’informazioni sulla residenza. In esso sono raccolti i materiali d’archivio, le informazioni storiche, schede di presentazione, link utili.

 

Un’altra sezione del website è dedicata alla presentazione degli artisti e delle opere e da essi realizzate in situ, e in generale a tutte le attività legate alla Residenza artistica che è stata attivata.
Il Museo a Cielo Aperto di Camo è una singolarità unica nel suo genere e #COSTRUZIONI è un’intenzione specifica su questo bene peculiare.
Al contempo, e più in generale, l’azione si inscrive in un quadro più ampio, ovvero nell’azione culturale che l’ATL Langhe&Roero  ha avviato, a partire dal 2014, sull’economia culturale del paesaggio di Langhe e Roero, e del paesaggio in generale.
Quest’azione viene condotta dall’organizzazione del Museo anche attraverso le operazioni di rivalutazione e rigenerazione di siti e stazioni di grande potenziale, individuati all’interno del perimetro locale, che vengono ripresi, ridefiniti e proiettati all’interno di un circuito d’attenzione aperto, sovra-territoriale.

Valorizzazione culturale e ripristino di siti depotenziati, attivazione di strategie propulsive, esplosione di contesti chiusi, rinnovamento dell’iconografia di un territorio sono le finalità del progetto.
Questo modello è nuovo un nuovo metodo, un’ambizione, non solo un sistema di pensiero ma decisamente un altro sistema del fare cultura.

 

 

 

#COSTRUZIONI 2014 | Artisti in Residenza |

è il progetto che il Comune di Camo (CN) propone nell’ambito di “MCAoff 2014”, la piattaforma di eventi, coordinata da Claudio Lorenzoni, direttore creativo del Museo a Cielo Aperto di Camo, che coinvolge non solo il paese ma tutto il territorio di Langa recentemente inseritonel patrimonio universale dell’Unesco.

L’obiettivo del progetto favorire lo scambio di esperienze tra artisti che operano nel contesto nazionale/ internazionale e le realtà locali; creare relazioni tra i Centri e gli artisti ospiti; consolidare il circuito di luoghi e iniziative per promuovere l’arte contemporanea.

Dall’1 al 4 agosto gli artisti visivi Eduardo “Mono” Carrasco, Diego Pomarico, Stefano Allisiardi e Riccardo Di Stefano risiederanno nel piccolo comune per cercare di interpretare con le loro tecniche artistiche il significato del verbo “costruire”. Gli artisti lavoreranno prendendo spunto dalla “costruzione” dell’altro, condivideranno le loro esperienze mettendosi in gioco. Da un lato avremo la “storicita’ e la tradizione cilena” del maestro Eduardo Carrasco e la maturita’ artistica di Diego Pomarico dall’altro le nuove leve dell’accademia Allisiardi e Di Stefano.

Il risultato della residenza sarà innanzitutto la realizzazione di lavori (che varieranno dai 400×200 cm ai 200×200 cm) che saranno inseriti nella collezione permanente del Museo e successivamente un’esposizione collettiva nella Pinacoteca civica nei primi mesi del 2015.

Gli artisti di cui sopra lavoreranno insieme ad altri “colleghi” che vivranno il paese da un altro punto di vista: Chiara Runci e Francesco Dalmasso.
La prima, fotografa, sviluppera’ il secondo capitolo del suo progetto “Novella” documentando la vita di uno o di tutti gli artisti presenti ed il secondo, ballerino/coreografo, con il progetto WaDa, cerchera’ di dare una risposta alla domanda “Dance for me what dance is for you”.

A corollario della residenza le esposizioni presso i locali civici dei fotografi torinesi Daniele D’Antonio con il progetto “M.I.M.B.Y.” e Roberto Pestarino con il progetto “Manichini”. Le due esposizioni fanno parte del progetto fotografico itinerante Phot’out.

Nella logica del coinvolgimento del territorio, parallelamente al lavoro di residenza all’interno degli spazi del MCA, saranno organizzati diversi momenti di attività, incontro/confronto, laboratorio, visite guidate, rivolti ai bambini e alle scuole.

Sabato 2 agosto in quest’ottica sara’ presente l’autore Simone Cutri che presenterà il suo ultimo libro “ E nessuno viene a prendermi” (MUSICA:ed) e domenica 3 Eduardo Carrasco illustrerà la Storia ed il Mito degli Inti-Illimani (ed. IL MARGINE).

Da ultimo ma per questo non meno importante tale coinvolgimento, cosi come da tradizione, sarà davvero attivo grazie alla collaborazione con la Proloco di Camo: gli artisti in residenza, infatti, saranno ospitati nelle case di alcuni camolesi, creando una relazione insolita e arricchente per entrambe le parti.

PROGRAMMA EVENTI 

- Venerdi 1 agosto:
H.16 Inizio lavori: @ via circonvallazione Mono Carrasco – Diego Pomarico – Stefano Allisiardi – Riccardo Di Stefano – Chiara Runci – Francesco Dalmasso

- Sabato 2 agosto:
- H. 10 @ Via Circonvallazione prosecuzione lavori
- H. 11 @ Piazza Municipio: Laboratorio artistico di Mono Carrasco con i bimbi di Camo e dintorni (partecipazione aperta a tutti)
- H. 17 @ Pinacoteca civica: Presentazione del nuovo libro di Simone Cutri “e nessuno viene a prendermi” MUSICA:ed

- Domenica 3: 
- H. 9 @ Via Circonvallazione prosecuzione lavori
- H. 10.30 @ Centro Polifunzionale inaugurazione mostra fotografica Daniele D’Antonio @ Pinacoteca civica apertura mostra fotografica di Roberto Pestarino.
- H. 11.30 @ Pinacoteca civica: Eduardo Mono Carrasco presenta il libro di “Inti-IIlimani. Storia e mito” Ricordi di un muralista cileno ed. IL MARGINE.
- H. 19.30 @ Piazza Municipio performance di Francesco Dalmasso

- Lunedi 4:
installazione opere e chiusura lavori

INFO:
Claudio Lorenzoni
info@museoacieloapertodicamo.it
tel|fax: 0141840100
www.museoacieloapertodicamo.it
www.comune.camo.cn.it

PARTNERSHIP
- Governo del Cile
Museo a Cielo Abierto en La Pincoya
- Ente Turismo TuLangheRoero
- Comune di Camo
Proloco di Camo
Phot’out

 

 

 

Share