Ri Costruzioni 2021

(Ri) Costruzioni 2021

Con l’estate riparte il programma artistico del Museo a Cielo Aperto di Camo: scopri di più su (Ri) Costruzioni 2021.

Anche quest’anno è stato difficile, per i motivi che tutti sappiamo. Ci siamo prima fermati, poi siamo ripartiti in punta di piedi, poi nuovamente ai box. Parafrasando Cesare Pavese, se “Vivere è (ri) cominciare” noi abbiamo deciso di (ri)costruire. Quindi sì, ci siamo imposti di ricominciare. Dal punto esatto in cui ci eravamo fermati. Abbiamo deciso di (ri)tornare a vivere con le debite precauzioni, di (ri)cominciare a produrre arte standoci accanto.

Domenica 4 luglio 2021, in occasione del lancio di (Ri) Costruzioni 2021, presenteremo i progetti che il Museo a Cielo Aperto di Camo realizzerà nel corso dell’estate:

  • installazioni (Domenico De Maio, Severino Magri, Alberto Gambale);
  • nuove acquisizioni (Gianni Gianasso, Giacomo Rossi, Domenico di Caterino);
  • street art (Laurina Paperina, Seacreative, Mohamed l’Ghacham, Davide Fasolo);
  • residenze (Severino Magri, Anne Sophie Herin).

(Ri) Costruzioni 2021: il lancio

  • ore 10.00: presentazione della stagione 2021 e delle nuove acquisizioni e istallazioni con gli ospiti presenti
  • ore 11.00: presentazione del libro di Michele Pansini Con una finta d’animo (ed. Daniela Piazza editore)
  • ore 12.00: aperi-brunch presso il Giardino dell’arte e concerto di Filippo Pellitteri (piano) e Yulia Verbitskaya (violino)
  • ore 15.00: presentazione del progetto art|walk|run con camminata al Bricco delle Allodole
  • ore 17.00: presentazione del progetto “Leggere Ovunque. Biblioteca Diffusa” e allestimento della casetta per il bookcrossing
  • ore 17.30: spettacolo teatrale Merlino e la Dama del Lago con Giulia Cammarota e Fiammetta Lara

Dove: Camo, S. Stefano Belbo (CN) – spazi civici
Quando: 4 luglio 2021 dalle ore 10.00
Chi: Domenico De Maio, Domenico di Caterino, Davide Fasolo, Alberto Gambale, Gianni Gianasso, Anne Sophie Herin, Mohamed L’Ghacham, Severino Magri, Michele Pansini, Laurina Paperina, Giacomo Rossi, Seacreative,
A cura di: Claudio Lorenzoni

Il progetto Costruzioni

In questi ultimi anni le residenze artistiche del Museo di Camo hanno avuto come base l’idea di sfidare la consueta percezione del fare arte, integrandola nella vita quotidiana attraverso scenari non convenzionali. Quest’idea non solo ha permesso di introdurre nuove idee nella sfera pubblica, ma si è rivelata l’unica via percorribile.

La residenza è stata concepita come un rigenerante luogo d’incontro interculturale, di scambio sociale, d’integrazione territoriale. Ci siamo proposti di incoraggiare gli artisti nel prestare attenzione all’ambiente antropico e naturale, trovando eventualmente nuove forme di interazione tra arte, territorio e società.

Il progetto, battezzato negli anni Costruzioni, è stato così un’opportunità per gli artisti di confrontarsi con nuove idee e di sperimentare il loro lavoro nel particolare territorio di Langa.

Costruzioni è un progetto del Museo a Cielo Aperto di Camo realizzato con il contributo di Cooperativa agricola Cantina Vallebelbo in collaborazione con il Comune di Santo Stefano Belbo, la Fondazione Cesare Pavese e il Pavese Festival.

Condividi l’articolo

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email

Notizie correlate

Un'ultra maratona in solitaria e un dialogo a distanza per ricordare Cesare Pavese, da Torino a Santo Stefano Belbo.

Indirizzo: Piazza Municipio
Città: Camo
Area: Cuneo
Regione: Piemonte
CAP: 12050
Paese: Italy

+39 014 1840100
info@museoacieloapertodicamo.it
www.museoacieloapertodicamo.it
CURATORE Claudio Lorenzoni